Pavimentazioni in resina epossidica

Pavimentazioni in resina: praticità, igiene e bellezza

Le resine epossidiche sono materiali innovativi e particolarmente performanti, che permettono di realizzare in poco tempo rivestimenti e, soprattutto, pavimentazioni. Si tratta di materiali bicomposti che, miscelando in opportune proporzioni una resina base con una sostanza indurente, si solidificano a freddo autolivellandosi con tempi di asciugatura molto rapidi dal momento della loro stesura. (Diversamente da quanto avviene con materiali tradizionali – quali ceramiche e parquet – la cui posa si protrae più a lungo.)

Oltre a questo primo indubbio vantaggio, però, una pavimentazione in resina presenta numerosi altri pro derivanti dalle proprietà chimico-fisiche del materiale. Fra i più evidenti:

● la resistenza ad agenti chimici aggressivi e abrasioni superficiali
● l’impermeabilità ad acqua e olio e la refrattarietà allo sporco in genere
● la grande facilità di pulizia

Per uso civile, industriale e commerciale

Le caratteristiche sopra citate rendono le pavimentazioni in resina ideali per i locali industriali e per tutti quegli ambienti che necessitano di una pulizia frequente e approfondita, da effettuare anche con detergenti aggressivi. Per esempio, le resine epossidiche sono il materiale d’elezione per pavimentare e rivestire le pareti di ospedali, ambulatori medici e veterinari, farmacie, studi dentistici, laboratori culinari o pasticceri, così come centri estetici, aree da gioco, spogliatoi di piscine, terrazzi etc..

Ma anche i negozi di abbigliamento e i locali commerciali di altra destinazione ricorrono sempre più spesso ai pavimenti in resina – e non solo per una questione di igiene e praticità delle operazioni di pulizia! L’effetto vetrificato e superliscio di un pavimento in resina – solitamente abbinato a una verniciatura lucida, color bianco o trasparente – assicura una resa estetica particolarmente elegante, cosa che lo rende appetibile anche per i proprietari di abitazioni private.

 

… E per la tua casa

La chiarezza quasi diafana del materiale, unita alla sua levigatezza, regala una grande luminosità alle superfici che riveste, amplificando otticamente gli spazi interessati. E se è vero che una pavimentazione in resina comporta – fra manodopera e spesa per l’acquisto dei materiali – costi complessivi maggiori di un comune pavimento in ceramica o monocottura, va anche detto che dal punto di vista estetico non ha nulla da invidiare al più pregiato (ed esoso) marmo! Inoltre, sempre parlando di edilizia abitativa, un pavimento in resina presenta il vantaggio di eliminare le antipatiche fughe – ricettacolo per antonomasia di polvere e sporco, ed elemento di “disturbo visivo” nella continuità dei pavimenti.

Altre ragioni per preferire le resine epossidiche anche per rifinire gli ambienti domestici sono, poi: la resistenza, l’impermeabilità e la praticità di pulizia già menzionate, oltre alla facilità di eventuali lavori di messa a nuovo dei pavimenti, per cui è sufficiente rifare il rivestimento esterno.

 

Contattarci per saperne di più

Per preventivi o altre informazioni sulle resine epossidiche, puoi contattarci via mail o telefono.

3 Comments

  • epoksi zemin kaplama

    hi good post thanks

    • Giovanni

      Thank you very much!

  • TimothyGusty
  • Write a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *